Moscato d'Asti
Denominazione di Origine Controllata e Garantita

Prodotto con uve Moscato provenienti dalle migliori posizioni del comune di Canelli (AT).Moscato d'Asti I vigneti, allevati a guyot, hanno un’età di circa 20 anni e una resa di circa 100 q.li per ettaro.
La vendemmia avviene generalmente a metà settembre.

Le uve sono raccolte in ceste e portate immediatamente in cantina per essere pressate delicatamente con presse a polmone. Si utilizza solo la prima frazione del mosto, il mosto fiore, che sta per 24 ore in contenitori d’acciaio a bassa temperatura, dove si illimpidisce. Successivamente il mosto viene filtrato e refrigerato a -1° C fino al suo utilizzo. Trasferito il mosto in autoclavi, si aggiungono lieviti selezionati e si lascia fermentare fino a quando il vino ha sviluppato una gradazione di 5,5% vol. e una pressione di C02 di circa 1,5 bar.

Per fare si che il vino resti dolce, la fermentazione viene bloccata tramite refrigerazione e con un’ulteriore filtrazione. Prima dell’imbottigliamento, si effettuano chiarifica e stabilizzazione tartarica solo se strettamente necessarie. Il vino imbottigliato è conservato in locali termocondizionati fino alla consegna.

Colore paglierino con riflesso verdognolo. Profumo delizioso e fragrante, molto fruttato. Sapore dolce con molto garbo, con fresca acidità.

Servire a 8° C. Si abbina con dolci a pasta secca e crostate in particolare.